Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Grissini Torinesi Stirati

Sempre nel mitico libro delle Sorelle Simili (di cui avevo già parlato anche qui) c’è questa ricetta semplice ma d’effetto: i grissini stirati. Sono i tipici grissini Torinesi che rimangono irregolari e per questo croccanti nei punti più sottili e morbidi in quelli più spessi. Vi assicuro che andranno a ruba perciò fate la dose intera (o doppia…).
Nella fase dello “stiraggio” siate delicati! Se vi si dovessero rompere no panic! Non possono essere re-impastati perciò cuocete il pezzetto di pasta rotta così com’è.
Volendo aromatizzarli, potete aggiungere all’impasto semi di sesamo o di papavero oppure un po’ di rosmarino sminuzzato o qualche cucchiano di patè d’olive o peperoncino in polvere… sbizzarritevi come credete, ma vi posso garantire che sono deliziosi anche plain. Nei vostri buffet estivi, metteteli dentro a vasi alti ed accompagnateli  con verdure grigliate, formaggi e salumi freschi.

INGREDIENTI (per circa 30-35 grissini)
500gr di farina (io metto 200gr di manitoba e 300gr di farina 00)
200-250gr d’acqua tiepida (partite con 200 ed aggiungete altra acqua se l’impasto lo richiede)
15gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino colmo di sale
50gr di olio d’oliva
1 cucchiaino raso di malto d’orzo (o miele)
farina di semola di grano duro q.b.
altro olio per spennellare


PROCEDIMENTO
Disporre la farina a fontana sulla spianatoia e mettere al centro tutti gli ingredienti (tranne la semola), avendo precedentemente sciolto il lievito in poca acqua tiepida e malto.
Impastare, anche battendo l’impasto, per 5 o 6 minuti: il vostro panetto dovrà essere “tosto” e non sarà liscissimo, ma va bene così!. Infarinare il piano con un po’ di semola di grano duro e metteterci sopra il vostro filoncino cercando di stenderlo (con le mani) in un rettangolo di circa 10×30. Spennellare la superficie e i lati con olio d’oliva e cospargerlo con altra farina di semola (anche sui lati!).
Coprire a campana e mettete a lievitare per un’ora. Passato questo tempo, preparare 3 o 4 teglie da forno.
Con una spatola (o lama alta) tagliare dal lato corto del rettangolo uno spessore di pasta di circa 1cm. Afferrarlo con entrambe le mani e tirarlo delicatamente dalle estremità per assottigliarlo. Metterlo sopra la placca da forno e proseguire allo stesso modo fino a terminare la pasta, avendo cura di distanziare leggermente i grissini sulla teglia.
Cuocere in forno pre-riscaldato a 200°C per 15-20 minuti. Una volta tirati fuori i grissini dal forno io li spennello con poco olio d’oliva (passaggio facoltativo).

Enjoy!!!

Marti xx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Sfogliette a Lievitazione Naturale | officinadellagastronomia.it - [...] ricetta è delle Sorelle Simili di cui avevo già parlato qui e ciò che otterrete più che dei crackers…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>