Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Millefoglie

* Dolci, Cakes & co | May 4, 2011 | By

Diciamo che in cucina si hanno sempre due strade: fare le cose per bene o prendere delle scorciatoie… normalmente preferisco la via lunga perché i risultati sono sempre superiori alle vie brevi e perché si hanno maggiori soddisfazioni.

Tuttavia, a volte, il tempo non è dalla nostra e perciò occorre arrotondare qualche angolo.
In questa ricetta la scorciatoia deriva dall’utilizzo della pasta sfoglia pronta (fresca, non congelata)… I puristi rabbrividiranno ma chiedo venia…

INGREDIENTI
1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
Crema Pasticcera (la ricetta vostra preferita o questache faccio io… in ogni caso NON quella in busta…scorciatoie sì ma a tutto c’è un limite!! ;-) )
250ml di Panna Fresca da montare
Zucchero a velo q.b.
Zucchero per caramello (facoltativo)
Qualche mandorla spellata (facoltativa)


PROCEDIMENTO
Preparare la crema pasticcera e metterla a freddare.
Dividere la pasta sfoglia in 3 rettangoli uguali usando per tagliare una lama appuntita o la rotella per la pizza.
Bucherellare bene la sfoglia e cospargerla di zucchero a velo.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti o fino a che i rettangoli saranno dorati (non fateli colorire troppo però, mi raccomando!). Se vedete che in cottura compaiono delle enormi bolle aprite pure il forno e punzecchiate nuovamente con la forchetta.
Lasciate freddare le sfoglie.
Nel frattempo montate a neve ferma la panna (soffici picchi) avendo avuto cura di mettere in freezer per qualche minuto le fruste dello sbattitore e la ciotola che userete.
Incorporare con delicatezza la panna alla crema pasticcera: ecco che avete la Crema Chantilly (all’italiana! Perché quella francese altro non è che panna montata zuccherata!).
Appoggiate una prima sfoglia sul piatto da portata e versate sopra metà della crema. Mettete sopra la seconda sfoglia e ripetete l’operazione. Concludete con la sfoglia e spolverizzate di zucchero a velo.
Se si vuole decorare con il caramello, mettere un po’ di zucchero su un pentolino e lasciarlo cuocere a fiamma medio-bassa fino a che non si avrà un liquido non troppo scuro (sennò diventa amaro!). Ecco il caramello!!
Immergere una forchetta e disegnare dei ghirigori a piacere su un foglio di carta forno oppure tuffa delle mandorle spellate (o nocciole) tenendole con delle pinze lunghe e metterle a freddare sul foglio di carta forno.

VARIAZIONI
Questo dolce è molto versatile e può anche essere fatto con Crema Zabaione oppure anche con Crema al Cioccolato.
Oppure possono essere aggiunte fragole e/o pezzetti di cioccolato sopra gli strati di crema e spolverizzata la superficie di cacao… insomma usate la vostra fantasia e personalizzate come più vi piace!

Enjoy!

Marti xx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. La Torta dei Pirati | officinadellagastronomia.it - [...] usato per quelle fatte per i matrimoni) stanno prendendo piede da poco, rubando spazio alle ormai Millefoglie o Saint-Honoré, che tuttavia…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>