Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Torta di Mele di Allan Bay

Quando si tratta di cucinare non mi tiro MAI indietro e nonostante sia una dormigliona, riesco a tirarmi su dal letto anche prima che suoni la sveglia, tanta è la voglia di “mettere le mani in pasta” (cosa che chiaramente non accade se invece debbo fare le faccende domestiche…).

Ieri è stata una giornata di quelle … (e che giornata! Corso sui lievitati di Paoletta e del mitico Maestro– per ora non vi dico altro e presto metterò post dedicato!) … ed oggi pure! Infatti, nonostante la stanchezza delle 12 ore di corso, tutta la giornata in piedi, il rientro a casa a mezzanotte,  questa mattina mi sono alzata di buonora per preparare un dolcetto da portare all’asilo di mio figlio per la cena con i genitori di stasera (quando si dice “passione per la cucina” non si esagera affatto!).
Mi sono fatta un bel caffè forte, ho mangiato un croissant fatto ieri (bontà esagerata… ) e poi un dubbio: cosa cucinare in meno di un’ora? Che dolce fare che possa piacere a grandi e piccini?? Ma soprattutto, cosa preparare con quel quasi niente in credenza/frigo?? (ieri sveglia all’alba e rientro quasi a mezzanotte = no time per la spesa!!)

La risposta: una TORTA DI MELE!

(A questo punto qualcuno forse avrà già pensato “ma chi te lo fa fare? Ma perché non lo compri  già bell’eppronto??”. Vi perdono perché non vi si può dare torto, da un canto, ma dall’altro vorrei anche farvi riflettere su un punto: se ho un food blog ci sarà un motivo no?! E vi pare che posso presentarmi con un dolce “compro” (come si dice in dialetto locale)???? NON SIA MAIIIIII!! Perciò beccatevi ‘sta torta di mele e fate i boni).

Si prepara in 10 minuti sì e no (è più il tempo che si impiega a sbucciare e tagliare le mele che altro!) e cuoce in circa 30-35.

Veloce e deliziosa. Vi assicuro che i bambini la adoreranno e i genitori pure.  Se non vi piace la cannella nessuno vi obbliga a metterla ma posso garantirvi che un filino di cinnamon con le apples ci sta come il cacio sui maccheroni (e poi il proverbio non diceva “al contadino non far sapere quant’è bona la cannella con le mele”?? okkey non era proprio così ma mi pare che l’adattamento suoni bene ugualmente, perciò ve lo tenete così, tiè. Anzi ci metto pure il ® :-) ).

INGREDIENTI
3 mele renette grandi, sbucciate, tagliate prima in quarti poi a fettine sottili
300gr di farina per dolci 00
3 uova
300gr di zucchero (250gr dentro e 50gr per spolverizzare la superficie… se vi pare troppo diminuite la dose!)
200ml di latte
100gr di burro sciolto, leggermente freddato
1 bustina di lievito per dolci
1 o 2 cucchiani di cannella in polvere (questa è una mia aggiunta ed è facoltativa)


PROCEDIMENTO
In una ciotola sbattere le uova con 250gr di zucchero fino a che si avrà una crema gonfia e chiara.
Unire il burro, il latte e poi la farina su cui avremo setacciato il lievito. A piacere aggiungere un po’ di cannella.
Mescolare ancora per poco e versare l’impasto in una teglia rettangolare di grandi dimensioni e dai bordi alti rivestita di carta forno (la mia teglia misura circa 30×40).
Affondare le fettine di mela nell’impasto disponendole vicine vicine. Spolverizzare la superficie con i 50gr di zucchero restanti e, volendo, altra cannella in polvere (lo zucchero formerà una bella crosticina sopra il dolce).
Cuocere in forno pre-riscaldato a 180°C per 30-35 minuti (controllate la cottura con uno stecchino).

Far freddare per bene su una gratella prima di tagliare a quadrotti e servire.

Enjoy the cake & the cinnamon :-) !

Marti xx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>