Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Sughetti o Sciughetti

* Dolci, Creme & co | September 28, 2011 | By

Nelle Marche e forse anche in qualche altra zona d’Italia, con un nome diverso, in tempo di vendemmia si fanno questi meravigliosi sughetti che non sono condimenti per la pasta (ah ah ah… il nome inganna!) ma sono una specie di budino fatto col mosto d’uva. Forse il pensiero non vi alletta ma vi posso assicurare che invece i sughetti sono una specialità da provare. Anche la lista degli ingredienti è piuttosto spicciola perché non ci vuole altro che mosto d’uva fresco, farina per polenta e noci.

I sughetti mi ricordano tanto l’infanzia perché quando a casa dei miei si vendemmiava le donne di casa facevano sughetti e biscotti col mosto fresco appena spremuto e noi bambini gironzolavamo lì intorno per avere il primo bicchierino da bere….

INGREDIENTI
2lt di mosto d’uva fresco
200gr circa di farina per polenta finissima (fioretto)
Noci spezzettate grossolanamente (o anche mandorle, nocciole, semi di zucca, pinoli etc)

PROCEDIMENTO
Filtrate il mosto e ponetelo sul fuoco in una pentola col fondo piuttosto spesso. Dovrà bollire a fuoco vivo fino a che si sarà ridotto di quasi 1/3 (circa 20 minuti). Abbiate l’accortezza di schiumare la superficie ogni tanto per eliminare le impurità che verranno a galla.
Filtrate ancora, spegnete e lasciate riposare per una decina di minuti (non so bene a cosa serva il riposo ma mi hanno detto di fare così perciò ho seguito il procedimento alla lettera ;-) ).
Riaccendete la fiamma e quando il mosto ri-bolle versate la farina a pioggia e girate piuttosto energicamente con la frusta per evitare di ritrovarvi dei grumetti (in pratica è come se faceste la polenta!).
Aggiungete poco mosto se il composto diventa troppo duro e dopo circa 20 minuti unite le noci spezzettate.
Proseguite la cottura per altri 10 minuti, poi spegnete la fiamma e versate i sughetti in una teglia o un piatto da portata.

Fate raffreddare bene prima di tagliare a quadrotti.

 

p.s. un grazie particolare a: Chiara e suo nonno Orlando, Roby e la mia zia Lina
p.s. 2 un grazie all’Enoteca Andar Per Vino per l’ottimo mosto, con poco preavviso ;-)

Buon appetito!

Marti xx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Leave a Reply

    stefania
    April 5, 2012

    Marty, sei fantastica! anche i sughetti!!!!!!

    • Leave a Reply

      Martina
      April 5, 2012

      thanks cara! i sughetti sono la mia passione :-)

  1. Filoni di Mosto (o Pan di Mosto) | officinadellagastronomia.it - [...] mamma) fossero impegnate nei giorni successivi ad usare parte del mosto raccolto per fare biscotti, sughetti o ciambelle e…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>