Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Panna Fresca Home-Made

* Salse & Condimenti | March 24, 2012 | By

In tempo di crisi, si sa, massimizzare le risorse disponibili è un must.

Io ho scoperto da poco – meglio tardi che mai! – che da quasi un anno a Loreto c’è “la casetta del latte”- come la chiama Diego – ovvero il distributore di latte crudo dove l’Azienda Agricola Magnaterra porta giornalmente il latte appena munto.

Oltre al risparmio (€1 per 1lt, contro €1,65 del latte AQ al super!) non vi dico la differenza di sapore!

Il latte, però, va bollito prima di essere consumato (anche perché crudo durerebbe solo un giorno o due) e siccome il latte in ebollizione fa la pellicina ho girovagato su internet per vedere se, con quella schiuma, ci si poteva fare qualcosa perchè è davvero un peccato buttarla!! E voilà, la risposta ai miei quesiti: la panna!

La cream che si ottiene dal latte crudo è l’equivalente della pouring cream o single cream inglese. E’ una panna più leggera e liquida e meno grassa di quella fresca che si trova in brik nel banco frigo del supermercato. Per avere invece la classica panna da cucina più densa (quella che in UK chiamano Extra Thick Double Cream) occorre unire l’olio vegetale mentre la si monta, un po’ stile mayo… Vedete voi!

Di sicuro è la ricetta con meno ingredienti al mondo!!

INGREDIENTE
3lt di latte crudo (che vi darà 100gr di panna circa + 2,9lt di di latte intero che si conserverà per 4-5gg in frigo)
PROCEDIMENTO
Mettete il latte in una pentola e ponetelo su fiamma viva.

Man mano che si formerà la schiuma in superficie, toglietela con un cucchiaio e tenetela da parte (io la metto in un vasetto di vetro). Faccio questa “schiumatura” per 3-4 volte, prima dell’ebollizione.

Quando il latte bolle, spegnete il fuoco, schiumate ancora e fate raffreddare.Durante la fase di “raffreddamento” si formerà altra panna in superficie (è una leggera pellicina), toglietela aggiungendola alla schiuma nel vasetto (anche questa “schiumatura” la faccio per 3-4 volte).

Una volta freddato, versate il latte in bottiglie di vetro che metterete in frigo (si conserverà per 4-5 gg).

Per la panna, invece, mettete il contenuto del vasetto nel bicchiere del frullatore o del minipimer e fate andare per qualche secondo, per eliminare i grumetti e renderla omogenea e più cremosa.

Utilizzarla  a piacere… Io ci ho condito un bel piatto di pasta (solo panna e parmigiano) e Diego ha gradito molto…

NOTE

Con 3 lt di latte otterrete circa 100gr di panna. Se volete conservarla, chiudetela ermeticamente in un vasetto di vetro e mettetela in frigo, usandola entro 3-4gg. Può anche essere utilizzata per arricchire il vostro 5 o’ clock tea, o al posto del latte in un ciambellone…

Marti xx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Leave a Reply

    mabel
    April 8, 2012

    ottima idea, mi piacerebbe farla anche per il mio piccolino luca. solo che non so dove sta “la casetta del latte a loreto” ….e vorrei andarci anch’io.

    • Leave a Reply

      Martina
      April 8, 2012

      La casetta è alla stazione, davanti alla pasticceria del Picchio!! Non puoi mancarla :-) il latte, oltre ad essere buonissimo costa solo €1 al litro!! Portati una bottiglia di vetro da casa gosì non devi comprarla lì…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>