Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Conchiglie Asparagi e Gamberoni

* Primi Piatti, Pasta, Secca | May 20, 2012 | By

Vi piacciono gli asparagi? A me molto. Oltre ad essere buoni, fanno anche un sacco bene poichè contengono vitamine (A, B, C ed E) e minerali quali potassio, calcio, fosforo e magnesio. Inoltre hanno un grande potere antiossidante e sono ottimi nelle diete (!!) visto che contengono il 90% di acqua nonchè solo 23 calorie per 100grammi!.

L’unico neo, a mio avviso, è che quando andrete a fare pipì nelle ore successive al consumo, l’odore non sarà del tutto gradevole… ma tanto andate in bagno da soli perciò che vi importa?? :-)

Scherzi e numeri a parte, questo primo che vi propongo è facile e anche light, poichè è una pasta al forno senza besciamella né panna! A parte un po’ di scalogno non ci sono altre erbe così potrete gustare a pieno il sapore degli asparagi e dei gamberoni.
Volendo si può sostituire il pesce a del prosciutto cotto o pancetta ma, a mio avviso, i sapori più aggressivi faranno perdere la delicatezza di questo piatto.

 

INGREDIENTI per 2 porzioni
160gr di pasta formato conchiglie
1/2 mazzetto d’asparagi freschi
100gr di gamberoni congelati (con carapace)
1/2 scalogno, tritato
olio e.v. d’oliva q.b.
25gr burro
1 cucchiaio di grappa
2-3 cucchiai di latte o panna
50gr di parmigiano grattugiato
sale q.b.
PROCEDIMENTO
In una pentola dove poi cuoceremo la pasta, portate a bollore l’acqua salata e scottateci gli asparagi tagliati a tocchetti per 4 o 5 minuti. Poi tuffateci i gamberoni ancora congelati e cuocete per 3 minuti. Quindi scolateli e sbucciateli tenendo da parte teste e code.

In una larga padella, mettete un giro d’olio e qualche quadratino di burro, unite lo scalogno tritato e fate andare a fiamma dolce fino a che lo scalogno sarà appassito, ma non colorito. Quindi unite gli asparagi scottati e le teste e code dei gamberoni, schiacciando leggermente le prime per far uscire tutto il succo ed il sapore dei gamberi. Bagnate con la grappa che farete evaporare prima di unire i gamberi. Fate inasporire per pochi istanti e spegnete la fiamma.

Aggiustate di sale poi mettete il contenuto della pentola nel mixer assieme al parmigiano grattugiato e a qualche cucchiaio di latte. Volendo tenete da parte qualche gambero e qualche punta d’asparago per la decorazione. Azionate le lame fino ad ottenere una cremina piuttosto fine (ma nulla vi vieta di fermarvi prima per ottenere un composto più grossolano!).

Questo sarà il ripieno delle conchiglie che, nel frattempo, avremo cotto – secondo le istruzioni del pacchetto meno 1 o 2 minuti -nell’acqua di prima (aggiustata di sale se necessario) e passate sotto l’acqua fredda per fermare la cottura (e per non scottarci le mani!).

Riempite le conchiglie con la cremina di asparagi e gamberi, aiutandovi con un cucchiaino disponendo mano mano la pasta su una pirofila leggermente imburrata.
Spolverate con altro parmigiano grattugiato e qualche fiocchetto di burro, decorate con le puntine d’asparago e gamberi tenuti da parte e fate gratinare sotto il grill del forno per il tempo necessario ad avere una crosticina dorata, circa 10-15 minuti  (i miei si sono cotti un po’ troppo ma ero distratta dalla gara di Moto 2 a Le Mans…).

Buon appetito!

Marti xx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>