Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Cheesecake croccante nel bicchiere

Lo so. Sono patita delle mini-porzioni, non ci posso fare niente!
Ma volete mettere? Invitate degli amici per un buffet o un aperitivo e, anzichè trovarsi davanti a piatti da servizio o grandi ciotolone pieni di cibo da prendere a cucchiaiate, trovano deliziosissimi biccherini già pronti da essere gustati, fatti con tanto amore (e pazienza!). Gli ospiti si sentiranno sicuramente più coccolati e per quelli come me golosi ma sempre a dieta,  la mono-porzione è anche una mano santa perchè ti mangi la tua e basta…

E poi, diciamo la verità. Il cibo lo si mangia con gli occhi prima ancora di gustarlo in bocca, perciò il cheesecake, oltre ad essere buono, dev’essere per forza anche bello da vedere. E Basta.

INGREDIENTI per 8 bicchierini mono-porzione

per la base crunchy 
8 biscotti digestives
25gr di burro sciolto
una manciata di nocciole spellate
2 cucchiai di zucchero di canna

per la crema
1 confezione di Philadelphia da 250gr
100ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero a velo
1 cucchiaino di succo di limone
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

per il topping
200gr di fragole (o altra frutta a piacere)
50gr di zucchero a velo
1 spruzzata di succo di limone
50ml di acqua
1 cucchiaino colmo di gelatina in polvere (in mancanza, 1/2 foglio di colla di pesce)
PROCEDIMENTO
per la base
Mettete i biscotti in una busta di plastica, tenetela ben chiusa con una mano e con l’altra “massacrateli” di botte utilizzando un oggetto contundente :-) (oppure picchiate semplicemente la busta contro il tavolo della cucina… i vostri familiari penseranno che siete impazziti ma all’assaggio capiranno la vostra follia)… Se vi piace che rimanga qualche pezzetto più grande, fermatevi prima di averli polverizzati completamente. Preparati i biscotti, fate tostare le nocciole in una pentola antiaderente per qualche minuto; fate freddare leggermente prima di metterle nel minipimer con lo zucchero di canna per ottenere una granella più o meno grossolana, a vostro gusto.

Nella stessa pentola che avete utilizzato per le nocciole (minimizziamo lavaggio piatti…), amalgamate quindi la “polvere di biscotto” con il burro sciolto e la granella di nocciole ed ecco pronta la base dei vostri bicchierini.
Aiutandovi con un cucchiaino versatela nei bicchierini e pressatela leggermente.

Nota bene.
Diversamente dal “regular cheesecake” che prevede il riposo in frigo della base, prima dell’aggiunta della crema cheesecake in questa versione nel bicchiere, invece, non è necessario lo stop al fresco perchè la biscuit-base non deve reggere un “dolce senza pareti” perchè ci aiuta il bicchierino :-)

Nota bene 1. Se vi avanza un po’ di polvere di biscotto, potete farne un altro strato, dopo il formaggio e prima del topping di frutta.

Per la cremina
In una ciotola mettete il Philadelphia e ammorbiditelo girandolo con una forchetta o una frusta, fino ad ottenere una cremina. Unite il succo di limone, la vaniglia e lo zucchero a velo. Mescolate ancora un po’, poi unite la panna. Va bene anche metterla liquida, ma se proprio volete un composto più soffice ed aerato potete montarla leggermente con delle fruste elettriche ben fredde. Assaggiate la crema per aggiustare i sapori e cercate di non mangiarvela tutta! :-)

Con l’aiuto di un cucchaino pulito e, cercando di non sporcare le pareti del bicchierino, versatela sulla base biscotto e livellatela.

Coprite i bicchierini con della pellicola e mettete a riposare in frigo per almeno 2 ore. Ancora meglio se li lascierete riposare 1 notte intera (il cheesecake è sempre più buono il giorno dopo…). P

Per il topping (da fare rigorosamente quando la base + crema hanno già fatto il riposo in frigo!)
Fate a pezzetti le fragole e mettetele in una padellina con lo zucchero a velo, il succo di limone e 1 cucchiaio di acqua. Fate andare per 7-8 minuti, quindi frullarle con il frullatore ad immersione per ottenere una purea di fragole.

Nel frattempo mettete l’acqua bollente in un’altra ciotola ed unite 1 bustina di gelatina, mescolate velocemente con la frusta fino al completo dissolvimento della polvere. Unite la purea di fragole alla gelatina, mescolate e fate leggermente raffreddare (basteranno 3-4 minuti) prima di versarla sui bicchierini (non aspettate troppo altrimenti vi si gelatinizza nel contenitore!!).

Riponete nuovamente in frigo per un’altra ora e servire guarnendo, a piacere, con una fogliolina di menta o una fragolina intera.

Enjoy!

Marti xx

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

  1. Leave a Reply

    Paola
    June 6, 2012

    Io ho avuto il grandissimo privilegio di assaggiarlo è… BUONISSIMO!!!! Come tutte le cose che fa Marti. Mentre mangiavamo eravamo tutti in religioso silenzio, e per far star zitti noi ce ne vuole… mitica Martina! Un invito di Martina è un biglietto per il Paradiso… culinario. E non è mica poco!

    • Leave a Reply

      Martina
      June 6, 2012

      Grazie my dear Paula, troppo gentile!! xxx

    • Leave a Reply

      Martina
      June 6, 2012

      Grazie Paula!! Trooooppo gentile :-) x x x

  2. Leave a Reply

    Nena
    June 4, 2012

    anche a me picciono moltissimo i mini:)) Questo bicchierino con il cheesecake sembra buonissima:))

    • Leave a Reply

      Martina
      June 6, 2012

      Nena provalo! È delizioso e fresco…

  1. Cronaca di una giornata speciale… | officinadellagastronomia.it - [...] disponibilissima Sara, abbiamo optato per una ricetta che vi avevo già proposto e che troverete qui ovvero il Cheesecake croccante…

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>