Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Torta alle Mandorle di Giorgia (o Torta Russa)

* Dolci, Cakes & co | June 26, 2012 | By

Una premessa importante: la torta della foto non è stata stata fatta da me, ma dalla mia favolosa collega ed amica Giorgia. Georgette, come la chiamo io, ha portato questo deliziosissimo cake ad un aperitivo “fai da te” (avete presente uno di quelli in cui si dice, “io metto la casa ed ognuno porta qualcosa a scelta”?). Beh questa torta è stata apprezzata da tutti per il sapore di mandorle e per la morbidezza dell’impasto. La base è di pasta sfoglia ma, secondo me, renderebbe molto bene anche con una base di frolla – in questo modo potrebbe anche durare di più, visto che la sfoglia dopo 1-2gg diventa gommosa.

p.s. Grazie anche alla mamma di Georgette, fornitrice della ricetta :-)

 

INGREDIENTI
200 gr mandorle da frullare in base a come si preferisce (più fini o più grossolane)
200 gr amaretti (da spezzettare con le mani)
200 gr burro (morbido)
150 gr farina per dolci
150 gr zucchero
3 uova
1 bicchierino di rhum
1 bustina di lievito vanigliato per dolci
1 pizzico di sale
1 confezione di pasta sfoglia

 

PROCEDIMENTO
Frullate le uova con lo zucchero fino a che sia sciolto bene ed il composto gonfio. Unite il burro a tocchetti, mescolate bene e aggiungete la farina con un pizzico di sale.

Quando sarà tutto ben amalgamato aggiungete il rhum, poi unite le mandorle e gli amaretti (tutto precedentemente sminuzzato). Mescolate giusto per il tempo necessario ad avere un impasto uniforme.
Nel frattempo, in uno stampo apribile rotondo di circa 24cm di diametro, srotolate la pasta sfoglia disponendola nella teglia con la carta forno che già trovate nella confezione. Usando le mani, fate in modo che la pasta coincida bene con il fondo dello stampo e i lati; una parte di sfoglia dovrà comunque fuoriuscire dal bordo poichè sarà più alta dello stampo. Tagliate via la carta in più. Versate all’interno del guscio di sfoglia l’impasto preparato e con delicatezza richiudete i bordi della sfoglia verso l’interno del dolce, schiacciando leggermente con le dita.
Infornate in forno già caldo a 180°C per circa un’ora, ma fate la prova stecchino dopo circa 45 minuti per verificare la cottura!
Gustatela fredda in compagnia di gente simpatica e con piattino e forchettina perchè sarà così morbida che l’interno si sbriciolerà :-)

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>