Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Pizzette Margherita

Se c’è una alimento universale che piaccia a tutti – grandi e bambini, mangioni e schizzinosi, choosy (come dice la Fornero…) o buongustai – è la pizza margherita… e nei buffet le mini pizzette, margherita o bianche che siano, vanno sempre via che è un piacere.

Questa ricetta è presa dal mitico libro delle Sorelle Simili (ma come non l’avete ancora comprato?!) e le pizzette che si ottengono da questo impasto soffice e profumatissimo sono davvero squisite! Le ho fatte in varianti diverse ma, a mio avviso, le classiche “Margherita” pomodoro-mozzarella-origano sono imbattibili. Potreste anche lasciarle bianche ma secondo me rimangono un po’ troppo secche perciò vi consiglio spassionatamente di partire da quelle al pomodoro e poi sperimentate le varianti da lì. Oppure, se proprio le volete fare bianche, non siate tirchi con l’olio in superficie e magari aggiungete comunque un po’ di mozzarella oltre ai classici rosmarino/cipolla.

Che dire? Con meno di un’ora di lievitazione e circa 15 minuti di cottura avrete ottime pizzette che spariranno dal tavolo MOOOOLTO più velocemente di quanto possiate immaginare!

E’ ovvio che si potrebbe anche pensare di diminuire il lievito ed aumentare il tempo di lievitazione ma per questa ricetta, secondo me, il problema dell'”Oddio con tutto questo lievito di birra il giorno dopo saranno immangiabili e dure” non si pone affatto! E poi sono così veloci che davvero non mi farei tante paranoie….

 

INGREDIENTI
500gr di farina 00 (io Gran Mugnaio Blu)
25gr di lievito di birra
250gr di acqua tiepida
40gr di burro morbido
1 cucchiaio di olio d’oliva
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di sale

per il topping: passata di pomodoro, mozzarella, origano, sale, olio

 

PROCEDIMENTO
Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida. Nella ciotola della planetaria intanto mettete la farina e lo zucchero quindi unite il lievito sciolto e l’olio ed impastate qualche secondo prima di unire il sale.

Poi aggiungete il burro e mescolate fino ad avere un bell’impasto soffice ma che non si appiccica alle mani, bello liscio ed elastico. Copritelo a campana e fate lievitare per 40-50 minuti circa.

Quindi stendete l’impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e, con l’aiuto del mattarello, assottigliate la sfoglia a circa 3mm.
Ritagliate le pizzette con uno stampino per biscotti tondo di circa 4-5cm di diametro (o, se non ce l’avete, una tazzina da caffè andrà bene ugualmente…).

Disponete le pizzette in una teglia rivestita di carta forno, con due dita fate un incavo al centro dove metterete il pomodoro ed un pizzico di sale.

Cuocete a forno pre-riscaldato a 200°C per circa 8-10 minuti, quindi unite la mozzarella (scolata dall’acqua sua e tagliuzzata fine o triturata al mixer) ed un pizzico di origano e rimettete a cuocere per altri 5-6 minuti fino a che il formaggio si sarà sciolto.

Servitele tiepide o fredde.

 

 

Buon appetito!

Marti xxx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>