Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Salatini al Pesto


Lo so, in regime di dieta ipocalorica (strano che io sia a dieta vero?!…)  dire “pasta sfoglia” è un taboo non indifferente: burrosa e ricca di calorie farebbe rabbrividire il dietologo anche più permissivo… E’ vero che esistono anche versioni “light” con margarina o chissà che altre diavolerie dentro, ma dice il saggio “se devo affogare meglio nel mare che in una pozzanghera”! Perciò io resto con la sfoglia tradizionale e lascio le “leggere” a chi si vuole illudere che facciano meno male, a discapito sicuramente del gusto e forse anche della salute…

Anyway, la pasta sfoglia è una di quelle cose che non dovrebbero mancare quasi mai in casa perché se all’ultimo minuto vi si auto-invitano amici o colleghi per cena allora avrete sempre modo di risolvere velocemente il pasto: uno sfizietto come antipasto, un primo piatto, il dolcetto che porteranno loro e voilà les jeux sont faits!

Questi salatini in particolare si presentano bene, sono carini e anche veloci e molto versatili: se non vi piace il pesto, via libera a patè d’olive o di carciofini, funghetti etc oppure anche spinaci e ricotta o prosciutto cotto e formaggio filante.. insomma potrete riproporli davvero in tanti modi… e se proprio i vostri ospiti si sono presentati a mani vuote (e qui mi chiedo: ma che amici avete?! si auto-invitano e manco portano il dolce??), beh allora con un po’ di Nutella potrebbero anche diventare un golosissimo dolcetto per il fine pasto :)

 

INGREDIENTI
(per circa 10 salatini di medie dimensioni)

1 confezione di pasta sfoglia
qualche cucchiaio di pesto pronto
1/2 mozzarella ben strizzata e tritata al robot (oppure anche altro formaggio filante tipo Galbanino o Provola)

 

PROCEDIMENTO
Premessa importante e doverosa: NON PRENDETE PAURA PER LA LUNGHEZZA DEL TESTO QUI SOTTO RIPORTATO! Tra lo srotolare la pasta ed infornare vi ci vorranno max 10 minuti (se non siete troppo imbranati anche 5!) ma sotto trovate una lunga descrizione perchè amo essere chiara e dettagliata :)

Srotolate il rotolo di pasta sfoglia e dividetelo in 20 rettangoli di 8x3cm circa (in pratica otterrete 4 parti sul lato corto e 5 su quello lungo). Per questa operazione vi sarà utile la rotella per la pizza.

Su 10 di questi rettangoli spalmate 1/2 cucchiaino di pesto, avendo cura di lasciare libero qualche mm ai 4 bordi (questo per evitare che il pesto fuoriesca in chiusura sporcando il salatino… io non sono stata molto precisa in questo senso e, a dire il vero poco importa perché erano buoni ugualmente!).

Ora passate agli altri 10 rettangoli per farli diventare copertura per i salatini già pronti.

Munitevi di forbici e piegate a metà il rettangolo (lato lungo) ma assolutamente SENZA PREMERE: in pratica vi troverete con un rettangolo più piccolo lungo sempre 8cm ma largo 1,5 circa). Nella parte del “dorso piegato”, praticate 5 o 6 taglietti equidistanti il più possibile e paralleli al lato corto, avendo cura di non arrivare ai lembi chiusi cosicché quando riaprite il rettangolo vi troverete con dei taglietti lunghi il doppio. In pratica avrete fatto la griglietta da appoggiare a “coperchio” sulle basi con pesto e mozzarella.

Sò che sembra complicata la storia del “chiudere – senza premere – e fare taglietto” ma vi posso assicurare che è più dura a scriversi che a farsi! A dire il vero potreste anche solo usare un coltello appuntito incidendo righe orizzontali parallele al lato corto sui rettangoli aperti, ma a me piace la perfezione che si ottiene con le forbici!

Mettete i 10 rettangoli-griglietta a copertura degli altri, aiutandovi con le dita o i rebbi di una forchetta per sigillate bene i bordi per evitare che la mozzarella fuoriesca durante la cottura.

Disponete i salatini su una teglia rivestita di carta forno e cuocete in forno caldo a 200° per circa 10 minuti o fino a doratura.
Se volete, potete anche spennellarli con poco latte o con un tuorlo d’uovo leggermente battuto: la differenza sarà la lucidità che avranno i vostri salatini una volta cotti.

Enjoy!
Marti xxx

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>