Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Filone alla Nutella

* Dolci, Colazione, Crostate | December 1, 2012 | By

Quando lavoravo nel Motomondiale, alla gara italiana del Mugello veniva sempre un ospite di Macerata che ci portava come omaggio (in cambio della proverbiale ospitalità dei proprietari del team) svariati Filoni alla Nutella e di Strudel (quest’ultimo non di mele ma con un ripieno di crema pasticciera ed alchermes… una squisitezza di cui ancora non sono riuscita a trovare la ricetta!). 

Tutti i panifici o pasticcerie hanno crostate o ciambelloni alla Nutella, ma la cosa difficile, a parere mio, è riuscire a trovarne uno che non sia troppo dolce e che mantenga morbida e cremosa la cioccolata (senza parlare del fatto che molti non usano la vera Nutella, ma delle altre cioccolate non altrettanto buone!).

Quando ho provato l’impasto di questo filone in un’altra crostata con la marmellata, ho capito subito che questo si sarebbe potuto benissimo adattare a diventare il mio tanto amato Filone di Nutella. Ed in effetti c’avevo visto bene!  Ve ne potranno dare testimonianza i miei colleghi che hanno potuto assaggiare il filone che ho portato in ufficio per il mio compleanno l’11/11 scorso!

La base è una pasta frolla con ricetta delle mitiche Sorelle Simili, ormai una fonte certa ed affidabile di tante mie ricette.

 

INGREDIENTI
500gr di farina 00 per dolci (io Gran Mugnaio Rossa)
200gr di zucchero semolato
200gr di burro, freddo tagliato a dadini
2 uova intere
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci, da setacciare nella farina
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
1/2 barattolo grande di Nutella

per decorare
q.b. gocce di cioccolato
q.b. granella di zucchero

 

PROCEDIMENTO
Fate la frolla come d’abitudine ovvero, disponete sulla spianatoia la farina a fontana (in cui avrete setacciato il lievito), mettete al centro il burro e iniziatelo a sfregare velocemente tra le dita con la farina facendo il movimento che indica l’avere soldi (avete presente? indice e medio uniti che toccano il pollice e vanno su e giù ad indicare il denaro). Dovrete ottenere uno sfarinato e dovrete essere veloci nel fare questa operazione sennò il burro si scalda e non vi si “sfarina”.

Una volta ottenute le “briciole”, cospargetele con lo zucchero, rifate il buco alla fontana e mettete al centro le uova con il pizzico di sale e, a piacere, 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia.

Impastate velocemente ed aiutandovi con una forchetta (perché sennò vi verranno le mani da zombie che esce da una palude di fango :) ) il tanto che basta ad ottenere un impasto compatto. Aiutatevi anche con una spatolina in metallo (di quelle flessibili) per cercare di toccare l’impasto con le mani il meno possibile (infatti il calore delle mani può scaldare – quindi “bruciare” – la frolla).

Se avete la fortuna, come me, di avere un’impastatrice, il procedimento sopra descritto vi richiederà neanche 5 minuti: metterete nella ciotola della planetaria farina e burro, con la foglia farete andare fino ad ottenere uno sfarinato. Quindi unirete zucchero/uova/aroma e farete andare per altri brevi istanti fino ad avere la palla d’impasto e voilà.

Chiudete la palla in un foglio di pellicola e mettete a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Riprendete la frolla e dividetela in due. Usando il mattarello, spianatela tra due fogli di carta forno, fino ad ottenere un rettangolo da adagiare su una teglia rivestita di altra carta forno (o di alluminio).
Fate la stessa operazione con l’altra metà dell’impasto: quest’ultimo sarà la copertura del filone.

Disponete una GENEROSISSIMA quantità di Nutella sopra il primo rettangolo e mettete il secondo a mò di coperchio, sigillando i bordi tutt’intorno.  A piacere, cospargete la superficie con dei pezzetti di cioccolato e/o granella di zucchero.

Cuocete in forno pre-riscaldato a 180°C per circa 30-40 minuti. Il filone sarà pronto quando sarà leggermente dorato.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>