Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Torta Salata con Pere Gorgonzola e Noci

IMG_5279Una premessa fondamentale: io NON AMO il Gorgonzola che, di fatti, in casa mia non è mai entrato prima di fare questa ricetta!!

La storia è andata così. Al buffet di compleanno a sorpresa di un amico (perciò buffet = mangi senza sapere esattamente cosa assaggi) vedo questra intrigante torta con gherigli di noci e pere e l’assaggio… “mmm che delizia” penso perciò cerco di capire cosa ci sia ma, non riuscendo nell’intento, mi fiondo sulla padrona di casa e le chiedo gli ingredienti e con mia enorme sorpresa mi sento dire che oltre a pere e noci (che ovviamente si vedono!) c’è anche il gorgonzola…. ahhhh ecco cos’erano quei pezzetti verdognoli…Wow! Non avrei mai potuto immaginare che questo connubio potrebbe essere così delicato e delizioso!.

Faccio un esperimento: la preparo come antipasto a Natale e la servo senza dire cos’è… e, come m’aspettavo, gli ospiti hanno la stessa mia reazione di stupore e meraviglia: nessuno potrebbe mai credere che un ingrediente così odiato (per molti, come me…) possa poi risultare tanto buono quando fatto sposare ad altri ingredienti in una preparazione veramente semplice e veloce.

 

INGREDIENTI
1 confezione di pasta sfoglia
1 confezione di gorgonzola (circa 200gr)
1 pera
50gr circa di gherigli di noce tritati grossolanamente
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
succo di limone q.b.
pepe q.b.

 

PROCEDIMENTO
Lavate la pera e asciugatela, privatela del torsolo e tagliatela a fettine sottili, poi trasferitele in una ciotola  di acqua fredda acidulata con il succo di limone.

Srotolate la pasta sfoglia direttamente su una teglia rotonda da forno e bucherellatela con i rebbi di una forchetta. Spolverizzate il disco di sfoglia con il parmigiano grattugiato ed una parte dei gherigli di noce tritati, guarnite con il  gorgonzola tagliato a pezzettini, le fettine di pera ben sgocciolate e i gherigli di noce rimasti. Aggiungete un po’ di pepe nero macinato fresco e e ripiegate verso l’interno il bordo della pasta, lavorandolo con le mani in modo che assuma una forma ondulata.

Cuocete per circa 25-30 minuti in forno pre-riscaldato a 200°C, finchè il bordo della quiche sarà bello gonfio e dorato ed il formaggio sarà sciolto.
Sfornate, lasciate intiepidire servite a spicchi accompagnando l’aperitivo con un buon vino rosso.

IMG_5279

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

    • Leave a Reply

      Martina
      March 14, 2013

      Sì effettivamente è un connubio eccezionale!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>