Angelica delle Sorelle Simili

Questo è uno di quei dolci che all’inizio non attrae (forse per la presenza dell’uvetta che non a tutti piace), ma poi, al primo morso ti conquista!

La ricetta è presa dal libro “Pane e roba dolce” delle Sorelle Simili (di cui ho già parlato parecchie volte) e a cui ho fatto solo delle piccole modifiche ovvero ho eliminato i canditi ed allungato la cottura.

INGREDIENTI

Per il lievitino
135gr di Manitoba
1/2 cubetto di lievito di birra
75gr acqua
1 cucchiaino di malto d’orzo (o miele)

Per l’impasto
400gr di Manitoba
120gr di zucchero semolato
120gr di latte tiepido
120gr di burro morbido
3 tuorli d’uovo
1 cucchiaino di sale

Per il ripieno
120gr di uvetta
1 cucchiaio di rum
20gr burro fuso

Per la glassa coprente*
150gr di zucchero a velo
1 albume
Qualche goccia di succo di limone

* se si vuole ottenere una glassa più leggera e liquida, basterà diminuire la dose di zucchero a velo

PROCEDIMENTO

In una ciotola preparate il lievitino amalgamando con una forchetta tutti gli ingredienti, fino ad avere una palla compatta di impasto. Lasciatela lievitare nella ciotola per circa 30 minuti, coprendo con pellicola.

Nella planetaria versate la farina, lo zucchero, il sale, i tuorli e il latte tiepido e fate andare con la foglia per qualche istante, prima di unire il burro ammorbidito. Impastate per qualche minuto, poi montate il gancio ed unite il lievitino. Proseguite a bassa velocità fino a che i due composti si saranno perfettamente amalgamati e la pasta sarà aggrappata al gancio.

Rovesciate l’impasto sul piano leggermente infarinato e fate un paio di pieghe a libro, lasciando la chiusura sotto. Rimettete l’impasto nella ciotola leggermente infarinata, coprite e fate riposare per circa un’ora e mezza.

Intanto mettete l’uvetta in ammollo in una ciotolina, coprendola con acqua quasi calda e rum, fino a coprirla.

Passati 30-40 minuti, strizzatela bene ed asciugatela con carta da cucina prima dell’utilizzo.

Sul piano leggermente infarinato mettete l’impasto che sarà morbido, profumato e molto rilassato… una bellezza!.

Con l’aiuto del matterello, stendetelo in un rettangolo di circa 30×40 e ad uno spessore di circa 2-3 mm.

Spennellate la superficie con il burro fuso e disponetevi sopra l’uvetta.

Arrotolate il rettangolo partendo dal lato più lungo. Con un coltello molto affilato, tagliate il rotolo a metà e separate delicatamente i due pezzi. Quindi girateli per formare una treccia facendo in modo che la parte tagliata rimanga il più possibile verso l’esterno. Chiudetela le due estremità per ottenere una ciambella che adagerete su una teglia coperta di carta forno.

Coprite a campana e fate lievitare fino al raddoppio (un paio di ore circa).

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30-35 minuti.

Nel frattempo preparate la glassa mescolando bene gli ingredienti con una forchetta, fino ad avere una copertura densa e ben amalgamata.

Quando il dolce sarà pronto tiratelo fuori dal forno e pennellatelo con la glassa. Rimettete in forno spento per un minuto per far asciugare la copertura.

Buon appetito!

Please follow and like us:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.