Crema Namelaka al Cioccolato Bianco e Philadelphia

Questa crema è così buona che merita un post tutto per sé.

Premetto che questa versione con la Philadelphia è nata per un mio errore poiché, per sbaglio, ho inserito nella ricetta originale del Maestro Montersino 100ml di panna in più e perciò, ritrovandomi con una crema troppo liquida per decorare una Cream Tart, ho dovuto correre ai ripari, ingegnandomi come potevo….

Il risultato è stato spettacolare ed ha fornito una crema in stile cheesecake davvero ottima.

INGREDIENTI
340gr di cioccolato bianco
500ml di panna fresca
220gr di Philadelphia
200ml di latte fresco intero
10gr di miele (o sciroppo di glucosio)
8gr di gelatina in fogli

PROCEDIMENTO
Fate sciogliere a bagnomaria (fiamma al minimo!) il cioccolato bianco spezzettato finemente.
Nel frattempo mettete i fogli di gelatina a bagno in acqua molto fredda per almeno 10 minuti.

Mettete il latte in un pentolino e fatelo arrivare quasi a bollore, quindi unite la gelatina ben strizzata e mescolate per farla sciogliere.
Quando il cioccolato bianco si sarà completamente fuso, unite 1/3 di latte mescolando bene con un cucchiaio per farlo assorbire, facendo dei cerchi dal centro della crema versa l’esterno. Man mano che il latte viene assorbito la consistenza diventa più solida. Unite un altro terzo di latte solo dopo che il primo si sarà amalgamato e poi, ugualmente, l’ultimo terzo. È importante non saltare questo passaggio per avere una crema lucida e bella.

Aggiungete tutta la panna liquida e mescolate bene. Quindi incorporate questa crema alla Philadelphia che avrete ammorbidito con le fruste elettriche. Mescolate e poi immergete il frullatore ad immersione ed azionatelo per circa 1 minuto ma senza muoverlo dal fondo della ciotola. Poi con un cucchiaio fate dei movimenti a zig-zag sulla superficie della crema per eliminare le bollicine che si saranno formate. Coprite con pellicola a contatto e mettete in frigo per una notte. La mattina seguente montate la Namelaka per qualche minuto in planetaria per renderla più spumosa.

Utilizzatela per decorare Cream Tart come questa o tartellette o dolci al cucchiaio.
A mio avviso si sposa benissimo con i frutti di bosco perchè essendo un po’ aspri attenuano la ricchezza della crema.

Martina

Please follow and like us:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.