Crema Pasticcera al Varnelli

Quando ho assaggiato questa crema (la cui ricetta originale è lievemente adattata da quella del blog Le Padelle fan Fracasso e che trovate qui) per un attimo mi è sembrato di tornare bambina quando col cucchiaio in mano ripulivo per benino la pentola dove mamma aveva appena fatto “la Crema”.

Quella con la “C” maiuscola, densa, corposa e profumatissima che prevede la farina e che necessita di almeno 15-20 minuti di cottura.

Ottima anche a cucchiaiate, è perfetta come ripieno di bignè e bomboloni e si sposa benissimo con crostate e tartellette di frutta.

INGREDIENTI
500ml di latte fresco intero di alta qualità
125gr di zucchero semolato
50gr di farina 00
4 tuorli medi
1/2 cucchiaino di estratto alla vaniglia
5 o 6 pezzetti di scorza di limone (solo parte gialla!)
1 cucchiaio di Varnelli (o Mistrá)

PROCEDIMENTO
Mettete il latte, le scorze di limone e la metà dello zucchero in una pentola con doppiofondo e scaldate a fuoco medio fino a sfiorare il bollore, mescolando di tanto in tanto per far sciogliere lo zucchero.

Intanto in una ciotola sbattere i tuorli, il restante zucchero, il Varnelli e la vaniglia, fino ad avere un composto chiaro. Unite la farina setacciata e mescolate bene con la frusta per farla amalgamare.

Versate il latte caldo a filo sulle uova mescolando bene per far sciogliere il composto; rimettetelo sulla pentola e ponetelo sul fuoco più piccolo.

Cuocete per circa 15-18 minuti, mescolando in continuazione per evitare che la crema si attacchi al fondo della pentola. Raggiunto il bollore, cuocete per altri 2-3 minuti e spegnete.

Versate la crema in una ciotola pulita e coprite con pellicola a contatto.

Fatela freddare e usatela come più vi piace!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.