Fettine di Arista al Limone e Olive Taggiasche

La donna si deve sempre ingegnare per trovare ricette che possano essere buone, veloci, possibilmente sempre diverse e poco costose per la cena.

Questa ricetta potrebbe rispondere alle vostre esigenze: è ottima, si fa in pochissimi minuti (forse 10 in tutto tra preparazione e cottura… farete prima voi a cuocerle che gli altri a preparare la tavola, sempre ammesso che troviate qualcuno che vi aiuti!) può essere fatta in tante altre varianti e costa poco (le olive taggiasche sono l’ingrediente più costoso ma non ne userete un intero barattolo perciò non vi preoccupate – oppure usate olive nere normali).

A Diego non piace questa versione perché la trova troppo “limonosa” ma mio marito invece ha davvero apprezzato il connubio limone-olive – perciò per una sera, pasta in bianco per il piccolino e carne per noi adulti :-)

 

INGREDIENTI 
6 fettine di arista
2 o 3 cucchiai di farina
succo di 1 limone e buccia di metà
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiaiate di olive taggiasche
olio extra vergine d’oliva
1 piccolo scalogno tritato
sale e pepe q.b.

 

PROCEDIMENTO
Infarinate la carne mettendola in una bustina di plastica (così da non incasinare troppo la cucina!) e tenetela da parte.
Nel frattempo scaldate un bel giro abbondante d’olio in una padella, unite lo scalogno tritato e fatelo andare fino a che diventerà lucido (non fatelo colorire subito, vi si colorirà dopo che avrete unito la carne).
Mettete a rosolare le fettine di carne facendole cuocere a fiamma alta per max 1 minuto a parte, poi toglietele appoggiandole in un piatto e coprite.
Nel fondo di cottura che vi sarà rimasto in pentola unite il vino, il succo e buccia del limone e le olive ed alzate la fiamma facendo evaporare per qualche minuto.
Quando la salsa si sarà addensata, rimettete in pentola le fette di carne, spegnete la fiamma e salate e pepate a vostro gusto.

Servite subito accompagnando con verdura cotta o insalata e tanto buon pane fresco per “fare la scarpetta” col sughetto :-)

Please follow and like us:

3 comments

    • Martina says:

      Prego cara!
      Se dovessi istituire un premio a chi sperimenta il più alto numero di mie ricette tu saresti senz’altro la vincitrice :-)
      baci a tutti
      marti xx

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.