Girelle di Sfoglia con Pancetta e Parmigiano

Oggi vi propongo un piattino sciuè sciuè, veloce e sfizioso che davvero non richiede nessuna abilità particolare, ma che vi farà fare una bella figura coi vostri amici per un aperitivo improvvisato (d’altronde, non si vive solo di ricette complicate :-) ) o anche come parte di un antipasto, magari provatelo per Pasqua!!!).

Queste sfiziose girelline si accompagnano bene con un bel bicchiere di prosecco, sia d’estate che d’inverno e, solitamente, finiscono in un batter d’occhio…

Se l’idea della girella non vi piace, arrotolate la pasta a mini-croissant oppure a mini-calzone. Oppure se non v’aggrada la pancetta (che, però, in questa combinazione è davvero “something else”!) provatele con lo speck o anche con del semplice cotto (però quant’è noioso!!).

 

INGREDIENTI
1 rotolo di pasta sfoglia fresca già pronta, preferibilmente rettangolare
8-10 fette sottili di pancetta (io uso quella arrotolata, NON affumicata, ma fate voi)
4-5 cucchiai di parmigiano grattugiato
pepe nero q.b.
rosso d’uovo sbattuto con poco latte per spennellare

 

PROCEDIMENTO

Srotolate la pasta sfoglia e disponete sopra, a coprire l’intera superficie – arrivando a circa 1/2 cm dal bordo, le fettine di pancetta. Spolverate con il parmigiano grattugiato e con del pepe fresco di mulinello, poi chiudete il rotolo partendo dal lato lungo del rettangolo (oppure se avete una sfoglia rotonda partite da qualsiasi parte!) e arrotolate stretto, fino ad ottenere un “salamino”.

Avvolgetelo con della carta da forno e mettetelo per 5-10 minuti in freezer a “rassodare” (così da poterlo tagliare con più facilità).  Poi, una volta tolto il rotolo dal freezer e liberato dalla carta forno – che riutilizzeremo per la cottura – tagliate a fettine spesse circa 1cm-1,5 cm (dipende da quanto le volete cicciottelle e sostanziose le girelle… pure la rima vi ci metto!).

Man mano che tagliate le fette, appoggiatele “piatte” su una teglia rivestita di carta forno (quella di prima, tanto per risparmiare visto i tempi! e soprattutto per essere eco friendly :-) ) spennellatele con un tuorlo battuto con 1 cucchiaio di latte e cuocete in forno pre-riscaldato a 180°C fino a doratura (una decina di minuti, più o meno, ma il tempo dipenderà dal vostro forno e, soprattutto, da quanto “cicciotte” avrete tagliato le girelle!).

Servite tiepide o fredde con un bel Prosecco di Valdobbiadene.

Enjoy!

Marti xx

Please follow and like us:

3 comments

  1. romina says:

    Ciao Donna fantastica!
    Volendo posso anche congelare qualche rotella e fare la sorpresa agli amici x l’aperitivo quando voglio … no?

    • Martina says:

      Ciao Romy, se la pasta sfoglia non è di quelle congelate e scongelate direi di sì (chiaramente poi il rosso d’uovo lo passerai prima di infornare le girelle e dovrai allungare un po’ la cottura).

      Cmq è anche vero che sono così semplici e veloci da fare che, secondo me, vale la pena farli freschi!

      un kiss my dear

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.