La mia Piadina

Questa ricetta mi è stata data da una “azdora” (vergara!) di Forlì conosciuta in ospedale durante il ricovero di mio marito qualche anno fa, a causa di un tallone che ancora gli dà non pochi problemi…

Gianluca è fan della piada sfogliata ma questa è una ricetta più leggera e veloce.

INGREDIENTI per 8 piadine da circa 100gr l’una

  • 500gr di farina 0
  • 220gr circa di liquido tiepido (1/2 acqua e 1/2 latte… il latte rende la piadina più morbida)
  • 100gr di strutto morbido (toglietelo dal frigo qualche ora prima di utilizzarlo)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini colmi di “dose” (lievito per torte salate)

PROCEDIMENTO 

Mettete la farina a fontana sul piano di lavoro, spolverizzate il sale e il lievito per torte salate sulla farina. Ponete al centro della fontana lo strutto morbido e iniziate ad impastare con la punta delle dita unendo, man mano, il liquido necessario ad ottenere un panetto morbido e liscio che non si appiccica alle mani.

Fate riposare l’impasto per una mezz’oretta coperto da un canovaccio prima di formare delle palline di uguale peso che dovrete arrotondare ripiegando all’interno i lembi esterni.

Quando avrete formato tutte le palline, coprite e fate riposare per un’altra mezz’ora.

Spianate ogni piada col mattarello e cuocete su teglia caldissima per 4-5 minuti girandola 3 volte e bucherellandola con una forchetta da entrambi i lati.

Servite caldissime col ripieno che vi piace di più… scquacquerone, rucola, erbe miste saltate, salumi, caciotta, salsissicia e chi più ne ha più ne metta :-) Accompagnate con una buona birra ghiacciata e buon appetito!

Martina 

p.s. Io ne faccio sempre qualcuna in più che lascio indietro di cottura; faccio freddare, taglio a spicchi e congelo così ho sempre a portata di mano uno snack veloce per mio figlio e i suoi amici. 

Please follow and like us:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.