Macarons

Fare i Macarons è forse una delle cose più complicate da fare a casa e, non a caso, avevo già provato una volta ma con risultati non del tutto soddisfacenti (vedi qui)

Invece questa ricetta di Giallo Zafferano si è rivelata perfetta e ho ottenuto dei Macarons alti e buonissimi.

Ovviamente li potete riempire con la farcia che più vi piace.

 

INGREDIENTI per circa 20 macarons (40 gusci)
75gr di albumi vecchi di qualche giorno, a temperatura ambiente (ovviamente vanno tenuti in un barattolo in frigo e tirati fuori per tempo)
100gr di farina di mandorle fine
100gr di zucchero a velo
100gr zucchero semolato
25gr di acqua
1 pizzico di sale
Poco colorante alimentare (gel o polvere)

 

PROCEDIMENTO
Dividete gli albumi in due quantità uguali.

Passate al mixer la farina di mandorle per qualche istante, così che diventi più fine possibile, quindi in una ciotola mescolatela con lo zucchero a velo e e una parte degli albumi. Mescolate con una spatola per qualche istante fino ad avere una massa compatta e liscia.

Mettete l’altra parte di albumi in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale e montate con le fruste elettriche fino a neve ferma.

Nel frattempo in una pentola ponete lo zucchero semolato e l’acqua, accendete il fuoco medio e lasciate andare, senza mescolare, fino a 118°.

Aggiungetelo a filo agli albumi montati e sempre con le fruste in azione; continuate a mescolare fino a che gli albumi non saranno tornati a temperatura ambiente. Ci vorranno più o meno 7-8 minuti.

Aggiungete al composto di meringa poco colorante alimentare e mescolate fino ad averlo amalgamato bene. Unite quindi la meringa colorata alla massa di mandorle, mescolando con una spatola delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto per non farla smontare.

Preparate delle teglie da forno lisce e ricopritele di carta forno su cui avrete disegnato dei piccoli cerchietti di circa 1,5 cm di diametro distanziandoli tra loro (poi in cottura i Macarons cresceranno perciò non fateli troppo grandi e non metteteli troppo vicini per non farli appiccicare!).
Capovolgete la carta forno sulla teglia cosicché il composto non venga in contatto con la matita… (Ho fatto quest’errore in passato e mi sono ritrovata i biscotti con la matita “tatuata” sul fondo!)

Mettete il composto in una sac-a-poche con beccuccio liscio da 1/2cm e formate i Macarons  seguendo le linee disegnate precedentemente.

Lasciateli seccare a temperatura ambiente per circa 1/2 ora. Saranno pronti quando toccando delicatamente la superficie con un dito, si appiccica. Questo passaggio è fondamentale, non saltatelo!

Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 160°C per 12-13 minuti (no forno statico!).

Trascorso il tempo di cottura estraete subito dal forno la leccarda, attendete un paio di minuti, quindi sollevate la carta forno e appoggiatela su un’altra lastra dove avrete versato mezzo bicchiere di acqua fredda. Questo passaggio vi permetterà di staccare molto facilmente i Macarons.

Dopo circa 1 minuto sollevateli uno ad uno e disponeteli su un altro vassoio. Fateli freddare bene prima di riempirli con la farcia che più vi piace.

(per i miei nella foto ho usato colorante blu e farcito con crema di pistacchio).

Buon appetito!
Marti

 

Please follow and like us:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.