Pesto dell’Amore

So che il titolo potrebbe far pensare a una ricetta trasgressiva (!!) ma in realtà non ho scelto io il nome: si chiama così perché la piantina di basilico con cui è fatto il pesto è il regalo che mio figlio ha riportato a casa dall’asilo per la festa della mamma (e sul vasetto c’era un cuore di carta colorato con su scritto “Pesto dell’Amore” che riportava la ricetta che trovate qua sotto).
Rispetto al pesto genovese classico qui c’è l’aggiunta del pecorino… e delle due manine di bambino che mi hanno felicemente aiutato a pestare gli ingredienti nel mortaio col sorriso sbarazzino ogni volta che col pestello faceva schizzare via goccette verdi…

Senza che vi riscriva gli ingredienti, eccovi il close-up del cuore che riportava la ricetta precisa (io ho solo messo ½ spicchio d’aglio anziché 1 intero!)

Il procedimento penso che sia noto a tutti perciò evito di scriverlo… è veramente una ricetta da 1 minuto!!

Auguri a tutte le mamme!

Marti xx

Please follow and like us:

2 comments

  1. catia says:

    La tua “officina della gastronomia” è fantastica.
    Sei bravissima, ma questo lo sapevo già!
    Sono felice di averti conosciuta.

    Buon lavoro

    • Martina says:

      Grazie cara Catia! sono contenta che ti piaccia… il blogghino è ancora agli inizi perciò ho ancora tanto lavoro da fare!!
      Anch’io sono contenta di averti conosciuta :-))

      Preparati per il Corso di Panificazione!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.