Spätzle agli Spinaci

Gli spätzle assieme ai Canederli sono i primi piatti più famosi del Tirolo.

Questa ricetta è un adattamento di una ricetta che ho trovato nel libro “Maië von te Gherdëina” (Cucina tradizionale della Val Gardena) scritto da 7 contadine ladine che gestiscono altrettanti masi a Selva, Ortisei e S. Cristina.

INGREDIENTI x 8 persone
Per gli Spätzle
500gr di spinaci puliti e lavati
500gr di farina
4 uova grandi
200ml acqua
sale q.b.
noce moscata q.b.

Per il sugo speck e panna
50gr di burro + un filo di olio evo
200gr di speck a listarelle sottili
600ml di panna fresca liquida
1/4 bicchiere di vino bianco
Sale e Pepe q.b.

Parmigiano grattugiato ed erba cipollina fresca (opzionale) per servire

PROCEDIMENTO
Lessate per pochi minuti gli spinaci in acqua bollente salata, poi tuffateli in acqua freddissima per farli rimanere di un verde brillante. Scolateli schiacciando con una forchetta per far fuoriuscire l’acqua e lasciateli freddare. Questo passaggio può anche essere fatto diverse ore prima.

Mettete gli spinaci lessati, scolati e freddati in un contenitore a bordi alti e col minipimer frullate fino ad avere una purea consistente. Aggiungete le uova e 2-3 pizzichi di sale e frullate ancora per qualche istante prima di versare il composto in una ciotola capiente.

Unite l’acqua e la noce moscata a piacere, mescolate con una frusta e iniziate a versare la farina. Mescolate energicamente fino a che non vedrete più tracce di farina e il composto sarà ben amalgamato e della giusta consistenza (non deve cadere facilmente dal cucchiaio).

Coprite con pellicola la ciotola e fate riposare almeno per mezz’ora, meglio se avete anche più tempo (il mio composto riposato per circa due ore ed era perfetto!).

Durante l’attesa preparate il sugo con cui condirete gli gnocchetti.

In un tegame molto capiente mettete il burro e un filo d’olio, fate sciogliere e poi unite lo speck a listarelle; fatelo rosolare per 2-3 minuti prima di unire un goccio di vino bianco. Fate evaporare a fuoco alto prima di unire la panna liquida, aggiustate di sale pepe e spegnete la fiamma.

Mettete abbondante acqua salata in una pentola e portate ad ebollizione; quindi appoggiate sopra l’apposito attrezzo che si chiama Spätzlehobel e formate gli spätzle versando il composto nello scomparto quadrato e muovendo velocemente avanti e indietro l’attrezzo. Dovrete essere abbastanza rapidi! Quando gli gnocchetti riaffiorano in superficie sono cotti.

Con una schiumarola, prelevateli dall’acqua, scolateli brevemente e tuffateli direttamente nel sugo alla panna. Mescolate delicatamente, unite abbondante parmigiano e servite accompagnando con poca erba cipollina tritata.

Buon appetito!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.