Tabbuleh Libanese

Il Cous Cous l’avevo sempre mangiato “cotto” (o meglio bagnato con brodo o acqua caldi e lasciato gonfiare in una ciotola e poi condito a piacere), ma al corso di Panificazione a San Marcello del quale ho già parlato qui ho avuto modo di assaggiare il Tabbuleh “crudo” fatto da Pascale, la padrona di casa della Tenuta, e vi posso assicurare che era squisito!
Nessuno di noi presenti riusciva a credere che la semola di cous cous fosse stata messa “cruda” e semplicemente marinata con i liquidi della verdura.
Allora, dopo aver visto anche il post di Paoletta a riguardo (che trovate qui) ho deciso di sperimentarlo anch’io. Il risultato? Eccellente e sorprendente!

 

INGREDIENTI
300gr di semola di couscous
300gr di pomodorini cherry o piccadilly (oppure anche quelli più grandi, ben maturi)
1/2 cipolla piccola
1 cetriolo
qualche ciuffetto di menta
il succo di 2 limoni
olio extra vergine d’oliva q.b.
sale q.b.

 

PROCEDIMENTO
Mettere la semola in una ciotola capiente.
Rimanendo sopra il contenitore, sminuzzare i pomodori a piccoli cubetti. Ciò farà sì che tutto il loro succo cadrà sopra il cous cous. Fare lo stesso anche con il cetriolo e poi unire la cipolla tritata finissima. Mescolare bene.
Lavare bene la menta, sminuzzarla finemente ed aggiungerla al resto degli ingredienti nella ciotola. Mescolare ancora.
Unire il succo dei limoni, qualche giro d’olio e un pizzico abbondante di sale. Mescolare bene e mettere in frigo per 2 o 3 ore.
Il tabbuleh si gonfierà grazie al succo dei limoni e delle verdure. Aggiustare di sale e succo di limone prima di metterlo in tavola.

Servire come accompagnamento a carne/pesce grigliati…o anche da solo come pranzo in ufficio!
Enjoy!
Marti xx
Please follow and like us:

2 comments

  1. Sabi says:

    Che belle queste ricette semplici semplici… è venuta bene anche a me!
    Un unico consiglio a chi vuol provare a farla: andateci piano con la cipolla!!

    • Martina says:

      Sono contenta di sapere che l’hai provata Sabi!

      Se la volete meno cipollosa potete diminuire la dose oppure addirittura “appoggiare” la cipolla tagliata a pezzi grossi nel cous cous ed eliminarla del tutto prima di mangiare :-)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.