Privacy Policy

Officina della Gastronomia

Torta di Rose

… E finalmente sono tornata! So che mancavo da molto, ma per la prima volta nella mia vita ho passato un (lungo) momento strano nel quale non avevo affatto voglia di cucinare e tantomeno di scrivere e condividere le mie ricette!

Poi ad un tratto, leggo su Facebook un post di questa Torta di Rose (che conoscevo di nome ma non avevo mai fatto) e taaaac mi si è mosso dentro qualcosa che mi ha fatto tornare la voglia di rimettermi ad impastare!

Ecco perciò la ricetta di questa versione morbidissima, profumatissima e golosissima che prevede un ripieno di crema anziché burro e zucchero della ricetta originale. 

INGREDIENTI (stampo da 28cm)
500gr di farina (metà Manitoba e metà 00)
200ml di latte tiepido
150gr di zucchero semolato
2 cucchiai di olio vegetale (io girasole)
1 uovo (più un tuorlo per spennellare la torta)
20gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di vaniglia in pasta (o una bustina di vanillina)
1 pizzico di sale

per farcire:
crema pasticcera fredda (qui la mia ricetta)

PROCEDIMENTO
Nella ciotola della planetaria mettete il latte tiepido in cui avrete sciolto il lievito di birra e lo zucchero. Aggiungete l’uovo, la vaniglia in pasta e l’olio vegetale e mescolate; poi montate il gancio ed iniziate ad incorporare la farina. Aggiungete il sale solo dopo aver messo almeno 3/4 della farina ed impastate fino ad avere un panetto omogeneo che si stacca dai bordi e si arrotola al gancio (se necessario, aggiungete altra farina rispetto ai 500gr).

Passate sulla spianatoia infarinata e impastate a mano per qualche minuto. Il panetto è pronto quando non si appiccica più alle mani.

Mettetelo in una ciotola infarinata, coprite con pellicola e mettete a lievitare per un paio di ore (o fino a quando l’impasto non sarà raddoppiato.

Riprendete l’impasto che dovrete stendere con il mattarello in una sfoglia rettangolare spessa circa 1/2 centimetro. Spalmate la crema pasticciera sulla pasta che dovrete poi chiudere arrotolando dal lato lungo. Tagliate quindi dei pezzi di circa 4cm di lunghezza che disporrete in piedi (ovvero dovrete vedere la girella come in foto) sullo stampo ricoperto di carta da forno bagnata e strizzata. I pezzetti di impasto vanno posizionati a pochi mm di spazio l’uno dall’altro perché così in lievitazione si appiccicheranno.

Torta di Rose lievitata

Coprite con pellicola e fate lievitare per circa un’ora. Spennellate la superficie con un tuorlo battuto con un po’ di latte e cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 40-45 minuti (fate la prova stecchino).

Torta di Rose

Buon appetito! 

Martina 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>